Espressioni colloquiali: “allora…”

E’ più forte di noi! “Allora…” è il nostro modo per iniziare un discorso, cambiare argomento, cominciare a parlare seriamente dopo aver scherzato un po’, o anche per chiedere un “time-out” e spiegarsi meglio.
Un papà o una maestra invece lo userebbe con un punto esclamativo e molta decisione: “Allora!” per richiamare l’attenzione e far smettere i bimbi di fare casino.
Al che il bambino potrebbe, in tono di sfida, rispondere “E allora…?” come a dire “Non mi importa se mi sgridi… Lo faccio lo stesso”.
E quando invece lo usiamo con l’interrogativo: “Allora?” sorridendo, quando incontriamo qualcuno? Qui cambia tutto. Vogliamo chiedergli “come va?”, “cosa mi racconti di bello?”, o “quali novità mi porti?”.
Eh sì, una parola, mille significati!